Il giornalino dello Zerbato aprile 2017Edizione primaverile del Giornalino dello Zerbato

UN’EDIZIONE IN CRESCITA!
Anche nel numero di aprile 2017 proponiamo nuovi boccioli e germogli scelti tra i nostri ospiti per un’edizione primaverile davvero piena di storie e racconti!
Elisabetta, Erminio, Rina sono i protagonisti dell’edizione di primavera 2017.

 

Lo potete leggere e/o scaricare direttamente da QUI

 

 

Il giornalino dello Zerbato aprile 2017Elisabetta è un nuovo fiore del nostro giardino e si presenta a tutti raccontando la sua storia:

Ciao a tutti, mi presento, mi chiamo Elisabetta e sono nata il 22 febbraio 1933 in un piccolo paesino sulle montagne bergamasche, per la precisione a Schilpario che dall’alto dei suoi 1125 metri domina la Val
di Scalve e richiama ancora oggi un bel po’ di turisti.”

Anche Erminio è un nuovo bocciolo primaverile e anche lui racconta, fiero, della sua vita, della sua famiglia e del suo lavoro:

… sì ho detto proprio undici, cinque femmine e sei maschi: praticamente una squadra di calcio completa. Mio papà Vittorio era contadino
e lo chiamavano a lavorare un po’ dappertutto poiché era proprietario di un grande aratro trainato da un grande trattore.

Rina si presenta, un germoglio nato a Centro e poi cresciuto a Tregnago in contrada Morini insieme ai genitori e al fratello Erminio:

Mio papà si chiamava Guglielmo, era un contadino instancabile, sempre dedito al lavoro nei campi e agli animali e mia mamma di nome Letizia era una gran donna, faceva la casalinga, la mamma e aiutava mio papà a portare avanti la vita agricola. Mio papà rimase ferito a una gamba durante la Prima Guerra Mondiale e …