Silvia De Rizzo – DIRETTORE

Ho ricevuto la fiducia del CdA per gestire questa magnifica struttura nel giugno del 2017.

Considero il mio lavoro bellissimo perché mi permette di essere sempre a contatto con le persone e di lavorare in gruppo. E’ un lavoro che mi porta anche a continuare a studiare: la normativa muta, cambiano i riferimenti, gli approcci, le tecniche gestionali; ciò che viene richiesto a livello regionale e nazionale muta al mutare della società, come è giusto che sia. Non è possibile gestire una struttura come il Centro Zerbato senza evolvere ed innovare: i servizi alla persona devono essere sempre al passo con i tempi, la cultura, il tessuto sociale e territoriale, e questa è una priorità per me e per tutta la squadra.

Lavorare con una struttura così legata al territorio mi rende partecipe della società: il nostro modo di lavorare e le nostre scelte strategiche incidono nella vita delle persone, delle famiglie e quindi dell’intera collettività: è un’importante responsabilità di cui siamo profondamente consapevoli.

Nel mio ruolo, ho inoltre l’opportunità di interfacciarmi con interessanti soggetti istituzionali e di capire con anticipo “dove si sta andando”, in modo da dirigere il Centro nella direzione migliore per i propri ospiti.

Infine, avere il privilegio di misurarmi con le altrui sensibilità mi ha insegnato a rispettare tempi e opinioni diversi dai miei, cosa che continua ad arricchirmi come persona; far crescere la sensibilità verso temi “disturbanti” come la disabilità e la morte mi ha permesso di aprire orizzonti nuovi anche a me stessa.

La struttura direzionale del Centro Zerbato è così composta:

organigramma 2018