Edizione autunnale del Giornalino dello Zerbato

UN’EDIZIONE BELLA COME I COLORI DELL’AUTUNNO

Anche l’edizione autunnale 2018 è ricca di eventi che hanno entusiasmato i nostri ospiti: dalla Sagra dello Zerbato, alla partecipazione pomeridiana alla Notte Bianca di Tregnago, passando per il concerto del Duo Melody e lo spettacolo teatrale magistralmente scrittoda Maria Teresa Ferrari.
Renato, Lidia, Enrica e Giulia sono i protagonisti di questa edizione del Giornalino.

Lo potete leggere e/o scaricare direttamente da QUI  giornalino_dello_zerbato

Continuano i viaggi del nostro artista Renato, del quale vi  proponiamo una delle sue opere qui a lato, in questo numero per lavoro raggiunge addirittura il Mozambico!

E così mi ritrovai nuovamente con la mia valigia e i miei documenti a Milano Linate direzione Mozambico, un primo scalo a Parigi, un secondo in Congo a Brazzaville e poi un ultimo volo direzione Maputo. L’aereo non era molto affollato, anzi la seconda classe era praticamente deserta e così, colto dal sonno mi spostai e per la prima e unica volta nella mia vita da viaggiatore riuscii a schiacciare un pisolino sdraiato su 5 sedili liberi…

Lidia ci racconta di quanto è cresciuta in fretta diventando quasi una mamma per i suoi fratelli minori essendo la più grande di cinque fratelli

Mi hanno fatto diventare grande prima di quello che avrei voluto e dovuto, sono la più vecchia di 5 fratelli, proprio per questo motivo ho dovuto sempre aiutare in casa, soprattutto nell’accudimento degli altri bambini, pensate infatti che ho praticamente tirato su alcuni di loro, tanto che il più giovane della nidiata, di nome Raffaello mi chiama ancora: “la sua mamma”.

La nostra Giulia si presenta a noi raccontandoci di quanti viaggi ha fatto accompagnando il marito che girava l’Italia per lavoro

Oltre a questo nella nostra vita io e mio marito abbiamo fatto molti viaggi, lui più per lavoro e io mi aggregavo poiché non avendo figli ero molto più libera di muovermi con lui, siamo andati anche in Sicilia, la strada era tanta, ma in sua compagnia il tempo volava e siamo riusciti a visitare dei luoghi ricchi di storia e con dei paesaggi mozzafiato.