Il giornalino dello zerbato inverno 2018Edizione invernale del Giornalino dello Zerbato

UN’EDIZIONE CHE DÀ IL BENVENUTO AL 2018!
Anche l’edizione invernale 2017/18 è ricca di eventi che hanno entusiasmato i nostri ospiti: dalla castagnata con gli Alpini alla festa di compleanno con il coro Fabbricarmonica, al giorno di Natale, per un’edizione davvero piena di racconti e divertimento!
Elda, Renato e Umberto sono i protagonisti dell’edizione di gennaio 2018.

 

Lo potete leggere e/o scaricare direttamente da QUI

 

 

Il giornalino dello zerbato inverno 2018Elda continua a raccontare la sua storia raccontando del rientro a casa da Roma che le permetteva di iniziare a lavorare:

Tornai da Roma soddisfatta e con in tasca l’attestato che mi permetteva di fare la centralinista. Ero davvero molto contenta ma lo sono stata ancora di più quando grazie all’intercessione del professor Trabucchi e dell’Unione Italiana Ciechi di Verona mi fu offerto un posto di lavoro all’ospedale di Tregnago.

Anche Renato continua la sua storia dalla precedente edizione e prosegue il suo racconto con l’entrata, non semplice, in università:

L’impatto con l’università non fu dei più leggeri e scoprii sulla mia pelle che una cosa era dire: “Voglio diventare ingegnere!” e un’altra era cercare di diventarlo veramente. Mi ritrovai di fronte a un bel po’ di “esami mattone”, ad esempio …

Umberto invece si presenta per la prima volta con il suo sorriso che intenerisce il cuore:

Sono nato a San Mauro di Saline il 23 gennaio 1938, mio papà si chiamava Giuseppe e mia mamma Maria; siamo sempre stati una famiglia numerosa, basti pensare che mio papà aveva otto fratelli e io quattro….