Servizi dell'Ospedale di Comunità Giorgio Dal Bosco


OdC, Ospedale di comunità Giorgio dal Bosco a Tregnago

L'Ospedale di Comunità è una struttura residenziale collocata all'interno del Centro Polifunzionale di Tregnago, in grado di erogare assistenza sanitaria di breve durata.

Esso è riservato a pazienti esclusivamente residenti nel distretto n.4 che, pur non presentando patologie acute ad elevata necessità di assistenza medica, non possono tuttavia essere assistiti adeguatamente a domicilio per motivi socio sanitari.

La gestione clinica è affidata al Medico di Medicina Generale supportato da uno Specialista Geriatra. Il servizio di continuità assistenziale garantisce l'assistenza prefestiva, festiva e notturna, mentre gli interventi in emergenza sono garantiti dal servizio dal 118, con ambulanza dotata di infermiere 24h/24, rinforzata con auto medica nelle ore notturne.

L'ospedale di comunità opera attraverso la presa in carico globale dei bisogni della Persona assicurando ai Pazienti continuità di assistenza tra ospedale e domicilio e piani di cura personalizzati.

La degenza in ospedale di comunità è finalizzata ai seguenti obiettivi:

  1. abbreviazione dei tempi di diagnosi e terapia mediante l'utilizzo della dotazione diagnostica e tecnologica di base del presidio territoriale dell'Azienda ULSS
  2. consolidamento dei risultati ottenuti durante il ricovero in reparto per acuti per tutti quei pazienti in condizioni di fragilità che necessitano di ulteriore monitoraggio clinico
  3. prevenzione delle complicanze e recupero dell'autonomia finalizzato al rientro al domicilio o a posticipare il più possibile l'ingresso in strutture residenziali.
OdC, Ospedale di comunità Giorgio dal Bosco a Tregnago

In tal senso, l'ospedale di comunità potrà ospitare Pazienti dal territorio e/o in dimissione da reparti per acuti o di lungodegenza degli ospedali, per i quali sia necessario consolidare le condizioni fisiche o continuare in modo intensivo il processo di recupero in ambiente non ospedaliero.

Gli obiettivi si possono quindi riassumere nel consolidamento dello stato clinico generale e dei risultati terapeutici ottenuti nei reparti ospedalieri, nella prevenzione delle complicazioni e nel recupero dell'autonomia, in un'ottica di rientro a domicilio.


Documenti da scaricare